Il “Gioco dei sensi e degli affetti” è un’esperienza di gruppo che promuove una maggiore consapevolezza attraverso l’uso dei sensi alternativi alla vista (tatto, udito, olfatto, movimento). I partecipanti si metteranno in “Gioco” con esperienze corporee, affettive, ludiche e relazionali.

F.A.I.P. I Codibugnoli Onlus ha progettato e realizzato il “Gioco dei sensi e degli affetti” seguendo i paradigmi teorici del modello clinico EAIE, che integra i processi Esperienziali, Affettivi ed Intersoggettivi per promuovere l’Evolutività della persona.

I “fili”dell’esperienza sono:

  • accorgersi di percezioni di solito trascurate;
  • potersi affidare e lasciarsi guidare anche da canali affettivi e percettivi differenti rispetto a quelli consueti;
  • condividere narrazioni e significati nel rispetto della legittima scelta di ciascuno di decidere cosa e quanto esternare.

I partecipanti saranno guidati da due trainer psicoterapeuti in esperienze di gioco basate su processi “come se”. Il lavoro procederà seguendo i ritmi dei singoli partecipanti e con un feedback continuo fra i presenti e, in particolare, con i trainer.

L’obiettivo dell’esperienza è promuovere attenzione, esplorazione, curiosità e consapevolezza.

La proposta è quella di  uno spostamento dell’attenzione da come siamo soliti leggere la realtà per accorgersi di nuove possibilità.